Mons. LUIGI BETTAZZI - 4 dicembre a Ronco

21-11-2013 - Attività

MERCOLEDI 4 DICEMBRE 2013 a Ronco di Cossato,nell'ambito dell'iniziativa "UNA CHIESA A PIU' VOCI"


Mons. LUIGI BETTAZZI

novantenne da qualche giorno, uno dei pochi padri conciliari ancora viventi, continua ad essere difensore entusiasta e felice interprete del Vaticano II
A 50 ANNI ESATTI DALLA PROMULGAZIONE DELLA COSTITUZIONE "SACROSANCTUM CONCILIUM"
sarà nuovamente fra noi per raccontarci
"LA CHIESA DEI POVERI NEL CONCILIO VATICANO II
E DI FRANCESCO, VESCOVO DI ROMA"

Introduzione di don Giovanni Perini, direttore della Caritas Diocesana

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
A un anno dalla morte del Card. Martini ( 31 agosto 2012), Vatican Insider aveva intervistato Mons. Bettazzi. Ne riportiamo uno stralcio.
Nell'ultima intervista rilasciata il Card. Martini prima di morire si era chiesto perchè "la Chiesa ha paura invece di coraggio?": secondo lei la chiesa con papa Francesco ha avuto coraggio?
"Certamente ha più coraggio. Il Pontefice ha cominciato a fare capire che la Chiesa, di cui lui è rappresentante, deve essere aperta all'umanità di tutti, risvegliando nel cuore di tutti gli ideali più alti che ci sono in ogni essere umano. Facendo sentire che la Chiesa è soprattutto accanto ai più piccoli e ai più poveri per incoraggiarli, posto che nel mondo i più piccoli e i più poveri sono i più emarginati".
Per usare parole di card. Martini, la Chiesa adesso è un po' meno "indietro"?
"Sì, perché il Concilio aveva detto che la Chiesa è comunione e che la gerarchia è al servizio del popolo di Dio. Quando parlavamo di collegialità al Concilio sembrava quasi che sminuissimo il ruolo del Papa, in realtà era per incoraggiarlo a servirsi dei vescovi. La prima grande decisione di collegialità è stata quella di Francesco di nominare otto cardinali che gli siano vicini per maturare, per decidere quello che poi verrà diffuso a tutti i suoi collaboratori, alla Curia vaticana. È stato un grande gesto".


Chi fosse impossibilitato potrà ascoltare o vedere anche le precedenti serate nel sito della parrocchia www.unachiesaapiuvoci.it (sezione audio o video)

L'incontro, aperto a tutti, si terrà nella chiesa parrocchiale alle ore 21.00
via Montegrappa, 1 - Cossato (fr. Ronco) - statale Cossato - Vallemosso
Arrivando dalla superstrada: uscita Galleria Ponte Guelpa, Lessona
Mail: donmariocossato@libero.it - tel.01593749