ODE A CARLO MARIA MARTINI

01-10-2012 - Archivio

ODE A CARLO MARIA MARTINI

Il potere non ne ha ottuso l'intelligenza.
Il ruolo non ne ha cloroformizzato la coscienza.
L'istituzione non lo ha fatto prigioniero.
Libero come una colomba,
perspicace come un nocchiero,
attento come un innamorato.
Carlo Maria Martini è il dono dello Spirito
al mondo e alla Chiesa.
Pesante per i guardiani del tempio
leggero come brezza per noi
uomini e donne in cammino.

(Aldo Antonelli)