Notizie

Il grido dei cristiani e il nostro silenzio

La Repubblica, 12 agosto 2014 di ENZO BIANCHI

"Qui tutti si chiedono solo: Fino a quando?". Così ci diceva due giorni fa al telefono il nostro amico Wisam, monaco iracheno fuggito da Qaraqosh e rifugiatosi nei pressi di Erbil. Noi, con lui ci chiediamo "Fino a dove?". Fino a quando durerà questa tragedia, fino a che punto si spingerà la barbarie umana, perpetrata in nome di un fanatismo religioso?...

Premiata ditta miracoli e prodigi

Così si trasforma il fatto religioso in uno spettacolo imbarazzante
don Gennaro MATINO
Articolo pubblicato in la Repubblica, edizione napoletana, il 10.08.2014

Miracoli e prodigi, fatti che fanno scalpore, che scuotono, che attirano nei diversi santuari sparsi per il mondo curiosi e pellegrini pronti a giurare di essere stati testimoni oculari di spettacolari fenomeni soprannaturali. Perfino testate giornalistiche napoletane di tutto rispetto si inchinano dinanzi a taluni eventi che sembrano inspiegabili e sentono il dovere di cronaca di riportare notizie che giungono, per esempio, da Medjugorje, proponendo un video amatoriale che ha spopolato in rete, intitolato: "La Madonna appare ai fedeli"...

L'UTERO IN AFFITTO: DOVE FINISCE IL DIRITTO E INIZIA IL DOLORE

La storia di Gammy di Elisabetta Ambrosi
 Il Fatto Quotidiano, 5 Agosto 2014
Poco importa, se la storia servirà a riflettere sulla pratica in crescita dell'utero in affitto, che la vicenda del piccolo neonato thailandese affetto dalla sindrome di Down e abbandonato dopo il parto alla madre surrogata perché malato, possa rivelarsi una bufala creata ad hoc per raccogliere fondi (il padre adottivo ha dichiarato al Guardian di non aver avuto alcuna notizia di un fratello della piccola che lui e la moglie hanno portato con sé)...

L'UNICA, LA SOLA, LA SEMPITERNA VITTIMA

 di Moni Ovadia - l'Unità 19 luglio 2014
I cittadini dello stato d'Israele in questi giorni sono vittime di una pioggia di missili che provengono dalla striscia di Gaza e vivono l'angoscia degli allarmi che li costringono a correre nei rifugi per evitare di essere colpiti. Fortunatamente, l'efficacia dei missili lanciati dall'ala militare di Hamas o di altri gruppi jihadisti o islamismi è molto limitata...

Quando la terra non sa di pane...

Genocidio.   

 Abou Roxas:  nome palestinese   di Rosario Amico Roxas

Incontrai i palestinesi nel 1991 a Tunisi; erano sistemati alla periferia di Hammam Liff, cittadina immediatamente  a sud di Tunisi. Erano i profughi di Sabra e Shatila, ma è più corretto dire che erano i pochi superstiti di quella immane strage...

COSI' SI SNATURA LA CHIESA

Douthat, columnist del Nyt, fa a pezzi la dottrina Kasper sul divorzio
Altro che proposte blande e misericordia: "La posta teologica in palio", contrasta con il "tradizionale insegnamento...

CREDEVANO DI ESSERE IN SICILIA....

Da Il Biellese di venerdì 11 luglio 2014

Come suona male questo titolo! E leggendo l'articolo - intervista mi viene spontaneo pensare che tanto risalto si è dato per creare e diffondere paura. Meglio e più caritatevole sarebbe stato non alimentare paure. Ci pensa già la gente e gli altri mezzi di informazione. Neri sporchi pericolosi (e non perché cattivi, ma perché contagiosi)...

LE CONTRADDIZIONI DELLA SCUOLA PARITARIA

 di Nadia Urbinati
da "La Repubblica" 22 luglio 2014


LA VICENDA dell'insegnante messa sotto inchiesta dalla madre superiora di una scuola privata di orientamento cattolico e parificata non ha dell'incredibile. È incredibile che ci si stupisca e si continui a sostenere - come da anni si fa - che la scuola pubblica comprende sia le scuole statali sia quelle private parificate.

PER NON DIMENTICARE

"Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Non amano l'acqua, molti di loro puzzano perchè tengono lo stesso vestito per molte settimane. Si costruiscono baracche di legno ed alluminio nelle periferie delle città dove vivono, vicini gli uni agli altri...