Notizie

Pietro Urciuoli sull'incontro tra papa Francesco e don Ciotti.

Pretacci

La partecipazione di papa Francesco alla manifestazione contro le mafie promossa da Libera nei giorni scorsi è un altro degli eventi che caratterizzano questo inizio di pontificato. Così come il viaggio a Lampedusa o la visita al centro Astalli questo gesto è il suo modo per dare in prima persona l'esempio di quella Chiesa che ha in mente: "Chiesa ospedale da campo", "Chiesa in uscita", "Chiesa povera e per i poveri", "Chiesa verso le periferie esistenziali", come ripete ormai quotidianamente...

LA CHIESA DELLA SOGLIA

Intervista al teologo Don Severino Dianich
a cura di Paolo Boschini, in Missione oggi, 2/2014

Negli ultimi anni, il teologo don Severino Dianich è intervenuto spesso sulla relazione tra Chiesa, società e stato nelle odierne condizioni di pluralismo e laicità. Ultimamente, ha riportato la sua riflessione sulle forme di chiesa, in ordine all'annuncio evangelico. Lo abbiamo invitato a rispondere sui nuovi soggetti della missione evangelizzatrice della Chiesa, specialmente nelle terre di più antica tradizione cristiana...

L'intervista di Papa Francesco al Corriere della Sera

Il Papa non va dipinto come una sorta di superman o una specie di star, perché "è un uomo che ride, piange, dorme tranquillo e ha amici come tutti, una persona normale", dice in occasione del suo primo anno di pontificato. Poi si parla delle sue famose telefonate...

Divorzio e nuove nozze. Gesu' e la donna dai cinque mariti

 di Raniero La Valle
lunedì, 31 marzo 2014 http://ranierolavalle.blogspot.it/
Della comunione ai cattolici che dopo un divorzio vivono un secondo matrimonio, ormai si discute in tutta la Chiesa. La decisione sarà presa dal Sinodo dei vescovi, ma è adesso che se ne stanno ponendo le premesse dopo le caute aperture del Papa e l'ipotesi fatta al Concistoro dal cardinale Kasper, di una riammissione all'eucaristia dei divorziati risposati dopo un percorso penitenziale, sulla scia della Chiesa antica e in sintonia con la Chiesa ortodossa orientale...

Per un approccio cristiano agli studi di genere

lunedì, 31 marzo 2014
Anthony Favier
www.reseaux-parvis.fr Liberamente tradotto da Giacomo Tessaro (www.gionata.org)
Qual è il significato del mio corpo? Che importanza ha il corpo nel definire ciò che sono? Perché le differenze fisiche? Come devo concepire il mio desiderio e quello degli altri? Si tratta di questioni cruciali che riguardano tanto la nostra società quanto i gruppi religiosi che ci vivono...

 

Come la diversita' di genere interroga la comunita' cristiana

lunedì, 31 marzo 2014
Virginia Ramey Mollenkott
The Other Side magazine, maggio-giugno 2001 Liberamente tradotto da Sara M. (www.gionata.org)
Credo che sia arrivato il momento per i cristiani di ampliare la loro accoglienza per includere l'intera gamma della diversità umana, compresa la diversità di genere. Io lo credo sia a causa delle realtà biologiche e psicologiche attorno a noi che per il messaggio di inclusività, continuamente ampliato, che vedo nella Scrittura. Spero perciò che arriverà il momento in cui le congregazioni cristiane di ogni luogo abbracceranno l'intera creazione di Dio come buona...

 

Teoria gender? Le cose da sapere quando si parla di genere

lunedì, 31 marzo 2014
Témoignage Chrétien, 30 settembre 2013

Liberamente tradotto da Giacomo Tessaro (www.gionata.org)
Il genere è diventato una posta in gioco notevole per la società. Eppure nei media resta accantonato tra le fantasie sulla "teoria di genere", senza quasi preoccuparsi dello spirito critico...

COME EDUCO MIA FIGLIA AL DI FUORI DELLA FEDE

 Jim Mulholland
traduzione di Flavia Vendittelli
Anni fa, quando ero un pastore dei giovani, ho letto un articolo su una rivista pastorale giovanile che affermava che l'85 per cento di tutti i cristiani accettava Cristo prima di compiere diciotto anni. Sulla base di queste statistiche, incoraggiava gli operatori della pastorale giovanile a raddoppiare i propri sforzi per salvare ragazzi e bambini. Una volta andati al college o iniziato ad esplorare il mondo, i maggiorenni hanno ben poche possibilità di diventare religiosi...

Educare alla diversita'?

 Bagnasco non vuole. Silenzio del finto "rivoluzionario" Bergoglio lunedì, 31 marzo 2014
Alessandro Baoli
Il cardinal Bagnasco sta sempre all'erta, pronto a cogliere ogni piccola minaccia ai privilegi ecclesial-cattolici che gli è stato ordinato di difendere. In questo caso si tratta del predominio ideologico sulla scuola. E si capisce, l'educazione - quindi il sistema scolastico - è troppo importante per mollare la presa e lasciarla ai "nemici"...

Se Francesco detta l'agenda a Obama

 di Raniero La Valle

in "il manifesto" del 28 marzo 2014

Sarebbe stato difficile immaginare i contenuti dell'incontro di Obama con il papa, se Obama stesso non ne fosse stato così impressionato da dedicare al racconto della sua conversazione con lui una parte preponderante della conferenza stampa tenuta insieme con Renzi e delle sue risposte ai giornalisti...

 

DIO PERDONA I PECCATORI MA I CORROTTI... NO

di Papa Francesco

in "il Fatto Quotidiano" del 28 marzo 2014

Le Letture che la Chiesa oggi ci offre possiamo definirle un dialogo fra i lamenti di Dio e le
giustificazioni degli uomini. Dio, il Signore, si lamenta. Si lamenta di non essere stato ascoltato
lungo la storia. È sempre lo stesso: "Ascoltate la mia voce... Io sarò il vostro Dio... Sarai felice...". "Ma essi non ascoltarono né prestarono orecchio alla mia parola, anzi: procedettero ostinatamente secondo il loro cuore malvagio. Invece di rivolgersi verso di me, mi hanno voltato le spalle" (Ger 7,23-24). È la storia dell'infedeltà del popolo di Dio...

 

Il patto dei mafiosi nel nome di Dio

 di Barbara Spinelli

in "la Repubblica" del 26 marzo 2014

Così come esistono gli atei devoti, esistono anche i mafiosi devoti. Adorano sopra ogni cosa le
processioni, e idolatrico è il loro culto di certe Sante, i riti di iniziazione a Cosa nostra.
E le immaginette votive che l'affiliando brucia nel fuoco dopo averci versato sopra il proprio
sangue: Roberto Saviano l'ha raccontato sabato su queste colonne. Fuoco, sangue, sacrificio: sono i segni, per l'eletto, di rinascita battesimale a nuova vita...