Notizie

ELUANA ENGLARO CINQUE ANNI DOPO

9 febbraio 2014 di Tommaso Cemo

Eluana? La sua vicenda sia un monito per il Parlamento ad affrontare i problemi dell'Italia nel concreto. Con soluzioni chiare, senza risse e insulti». Beppino Englaro sta salendo a Paluzza, nel paesello arrampicato sulle alpi friulane dov'è sepolta sua fglia. Il 9 febbraio saranno cinque anni dalla morte, dopo 17 anni in stato vegetativo. Senza che la politica abbia ancora fatto una legge sul biotestamento...

Coprite quel santo di cui non posso sopportare la vista

 di René Poujol

in "temoignagechretien.fr" del 6 febbraio 2014 (traduzione: www.finesettimana.org)

Sessant'anni dopo l'appello "storico" dell'Inverno 54, i media continuano a vedere nell'abbé Pierre un "eroe", mentre molti credenti, nel loro cuore, lo considerano un santo...

Un incontro con Papa Francesco

Ieri, nella residenza vaticana di Santa Marta, Papa Francesco ha incontrato don Luigi Ciotti.


Il colloquio, cordiale e riservato, ha toccato diversi temi. Don Luigi e il Papa hanno riflettuto sulla necessità di un maggiore impegno a sostegno delle persone povere e fragili, segnate dalla violenza e dall'ingiustizia, con particolare riguardo all'attività a tutela delle donne vittime di tratta.
In un secondo tempo l'incontro si è allargato alla partecipazione di don Marcello Cozzi e don Tonio Dall'Olio, sacerdoti attivi in Libera, ed è stata l'occasione per discutere di lotta alle mafie e alla corruzione e del sostegno - argomento verso il quale Papa Francesco ha manifestato particolare sensibilità - ai famigliari delle vittime del crimine organizzato.

 Il sacerdote parla dell'incontro avvenuto nel convitto di Santa Marta

di PAOLO RODARI

 

La democrazia del Papa mette in subbuglio la Cei

 di Marco Politi

in "il Fatto Quotidiano" del 1 febbraio 2014

È molto faticoso per la Cei il cammino verso la democrazia. Sollecitati da papa Francesco a diventare una conferenza episcopale normale come tutte le altre e dunque a eleggersi autonomamente il loro presidente, i presuli si stanno muovendo per ora con una strategia dei piccoli passi. È come se in certi settori della gerarchia ci fosse la paura ad assumersi le proprie responsabilità. Di sicuro si può dire che l'idea di una elezione diretta del presidente non è stata accolta da scroscianti e unanimi applausi. Francesco va bene quando lo applaudono le folle, ma i suoi progetti di riforma della Chiesa - qui e altrove - sono destinati a scontrarsi con resistenze sotterranee corpose...

Francesco: integrare gli ex preti nella Chiesa di Paul Kreiner

in "diepresse.com" del 30 gennaio 2014 (traduzione: www.finesettimana.org)

Nessuna ricetta concreta, nessun annuncio di riforme immediate, ma la certezza che papa Francesco è "molto aperto al dialogo" e che dei promettenti processi di dialogo vengono effettivamente messi in atto. È ciò che il vescovo di Innsbruck, Manfred Scheuer, ricava rientrando a casa "rallegrato e incoraggiato" dalla visita Ad-limina di cinque giorni in Vaticano...

L'abbe' Pierre, un rivoluzionario mistico di Rene' Poujol

in "chretiensdegauche.com" del 31 gennaio 2014 (traduzione: www.finesettimana.org)

Esattamente 60 anni fa, il 1° febbraio 1954, l'abbé Pierre lanciava un appello storico che, grazie all'insurrezione della bontà, lo avrebbe catapultato per mezzo secolo al primo posto contro lamiseria. René Poujol, che ha appena pubblicato un libro sull'abbé Pierre mistico (1) torna a parlare della rivoluzione animata da quell'uomo di fede...

CARO BABBO L'EREDITA' DELLE PECORE SIAMO NOI FIGLI


di Michela Murgia in "La Stampa" del 29 gennaio 2014

L'avresti detto mai, o Babbo, che sarei diventato quello che sono? Secondo me no, e a vedermi oggi ci sarai anche rimasto male.
Tu avevi già le idee decise per me: farmi studiare tanto, bene e proficuamente, come Gramsci, come Asproni, come studia la gente ricca, che fa i figli dottori e le figlie professoresse contro l'invidia del paese e contro il destino rigido dei figli dei pastori. Non importa se gli altri bambini portavano i pantaloni corti fino a dodici anni...

Ecumenismo: a che punto e' il cammino?

di Guido Dotti

Due eventi maggiori hanno caratterizzato il panorama ecumenico del 2013: uno ampiamente previsto e preparato, l'altro totalmente inaspettato. Due eventi anche fortemente emblematici di aspetti complementari della costante ricerca dell'unità dei cristiani. L'ultimo in ordine di tempo - ma programmato da anni - è stata la X Assemblea generale del Consiglio ecumenico delle Chiese (Cec) svoltasi a Busan, in Corea del Sud, nei primi giorni di novembre...

Natale: la Comunione ad un fratello musulmano


Vi racconto, senza enfasi o giri di parole, quanto ho vissuto qualche anno fa, in occasione del Natale, e che ritengo utile ricordare anche nel Natale da poco celebrato.
Un fratello marocchino, di fede mussulmana, alla vigilia di Natale mi chiese se potevo aiutarlo a capire come noi cristiani avremmo pregato a Natale in chiesa...

 (don Mario)

Il papa riceve Paoli, tra i padri della Teologia della Liberazione

in "La Stampa - Vatican Insider" del 19 gennaio 2014

Ieri sera papa Francesco ha ricevuto a Santa Marta, in un lungo incontro privato, Arturo Paoli, religioso e missionario italiano della Congregazione dei Piccoli Fratelli di Gesù, molto noto per il suo impegno religioso e sociale per e con i poveri, oltre che in Italia in America Latina, dove ha trascorso 45 anni. Lo riferisce Radio Vaticana...

NON AVRAI ALTRO DIO.

 PROCESSO AL MONOTEISMO "È SINONIMO DI VIOLENZA"

di Vito Mancuso in "la Repubblica" del 21 gennaio 2014

La Commissione Teologia Internazionale (Cti) è un organismo di 30 teologi di ogni parte del mondo scelti dal Papa in quanto «eminenti per scienza, prudenza e fedeltà verso il Magistero della Chiesa» con l'incarico di «studiare i problemi dottrinali di grande importanza» (così gli statuti ufficiali)...