O con il decreto sicurezza o con il Vangelo

29-11-2018 - Notizie

O con il decreto sicurezza o con il Vangelo *

Possiamo dire che oggi è una giornata di lutto nazionale per
l’approvazione definitiva alla Camera del decreto sicurezza.

/Da credenti,/prendiamo le distanze dalle politiche di odio e razzismo
di questo governo e, quindi, dissentiamo fortemente da questa neonata
legge, come ha già scritto Alex Zanotelli (direttore responsabile) sulla
nostra rivista: /Non si può essere discepoli di Gesù e di chi semina
odio. O l’uno o l’altro /(editoriale di settembre).

/Da cittadini,/siamo fortemente preoccupati per le conseguenze del
decreto. E pensare che la Dichiarazione dei diritti umani celebra, tra
pochi giorni, in questa triste atmosfera, il suo settantesimo compleanno!

Niente protezione umanitaria, niente iscrizione anagrafica e quindi
esclusione da ogni servizio pubblico collegato alla residenza,
esclusione all’iscrizione al servizio sanitario nazionale, per la gran
parte dei migranti presenti nel nostro paese: spieghiamo le ragioni del
nostro dissenso e di quanto prevede la nuova legge in un articolo di
Oliviero Forti (Caritas italiana) pubblicato nel numero di novembre di
Mosaico di pace che si può leggere integralmente nel sito:
/https://www.mosaicodipace.it/mosaico/a/45840.html/

/La redazione/

________________________________________
Mosaico di pace
Via Petronelli n.6
76011 Bisceglie (BT)
tel. 080-395.35.07
www.mosaicodipace.it <http://www.mosaicodipace.it/>