IL SINODO 'NASCOSTO',

14-10-2014 - Notizie

IL SINODO È "NASCOSTO", PERFINO IL S. UFFIZIO CHIEDE TRASPARENZA. di Marco Politi
"Sinodo libero e informazione bloccata - scrive i in questi giorni Marco Politi su Il Fatto Quotidiano - Il paradosso di questa prima sessione del Sinodo è sospeso tra questi due poli. Da un lato, per volontà di Francesco, non esistono più tabù....Dall'altro la trasparenza è stata fortemente limitata dalla decisione vaticana di non dare alla stampa - come si è fatto per oltre 40 anni - le sintesi degli interventi di vescovi e cardinali (indicando chi li ha pronunciati, da quale nazione, con quale rappresentatività dell'oratore). Duecentonovanta gli interventi, da cui sono emerse due correnti, come riassume il portavoce papale padre Lombardi: "Una linea di fedeltà alla parola del Signore senza compromessi e una linea di fedeltà alla parola del Signore e di ricerca di un discernimento per le singole situazioni". Traduzione: c'è un partito che difende la dottrina senza se e senza ma e un partito intenzionato a trovare soluzioni per le persone in carne ed ossa. La linea di Francesco pare stia guadagnando terreno".