In primo piano

CALENDARIO PROPOSTE ANNO PASTORALE  2018 - 2019
PARROCCHIE DI RONCO E DI QUAREGNA

Mai come quest’anno ho sentito da parte di numerosi  genitori la domanda: “Quando inizia il catechismo?”. O anche: “Quando inizia l’oratorio?”. Se tale domanda potrebbe esser intesa come interessamento legato al desiderio di approfondire e vivere la fede, per i più tale richiesta nasconde il bisogno di sapere quando si faranno la Prima Comunione o la Cresima o altre iniziative inerenti ai ragazzi. Ho ribadito loro di non aver fretta e di attendere e di rileggere la circolare indirizzata a tutti i parrocchiani, ove c’è scritto: “…che, prendendo atto dei profondi cambiamenti che hanno segnato la vita di tante persone (nella società in genere e nelle famiglie) con ricadute inevitabili e palpabili anche nella Chiesa, ho ritenuto indispensabile e importante fare una sosta,  una specie di “anno sabbatico” per tentare di  “abitare diversamente la vita”: poche attività, più tempo dedicato alla riflessione, alla lettura della realtà e della Parola, e al raccontarci. Proposte che senz’altro suscitano perplessità o paura in quanti non sono abituati a fermarsi, ad ascoltare e a fare silenzio. Nei prossimi mesi, a titolo anche sperimentale, vorremmo  riprendere il nostro cammino sui sentieri del bello, del buono e della spiritualità in senso anche più laico del termine. In seguito ai diversi incontri e confronti, eccovi alcune date e appuntamenti. Dopo i primi passi, valuteremo come proseguire. Troverete nelle bacheche o in chiesa eventuali nuove iniziative.

Appuntamenti ad “Una Chiesa a più voci” già in agenda per motivi organizzativi:

  • Venerdì 26 ottobre ore 21: Francesca Benenati, un anno di volontariato ad Atene.
  • Martedì 6 novembre ore 21: Veglia di preghiera con don Gigi Verdi di Romena.
  • Venerdì 16 novembre ore 21: Film “L’homme des arbres”, storia vera avvincente.
  • Giovedì 29 novembre ore 21: “Come abitare la vita e renderla più leggera” con la teologa Antonietta Potente e don Paolo Scquizzato.
  • Sabato 10 novembre ore 21 a Quaregna: Concerto di Pianoforte con Edoardo Luisolo.
  • Domenica 11 novembre: Festa di San Martino a Quaregna (circolare in arrivo)
  • Sabato 8 dicembre: Anniversari di matrimonio a Ronco (programma da definire)
  • Domenica 9 dicembre ore 20,30 a Ronco: Concerto di Pianoforte con Federica Zanardo.

Per chiunque voglia ritagliare del tempo per nutrire in modo altro la propria vita

  • Martedì (ore 20 - 21) a Ronco (volontari per la visita ad anziani o ammalati)
  • Lettura del Vangelo di Marco in orario da concordare con gli interessati.
  • Mercoledì ore 20,30 - 21,15 alle Cappellette (letture di brani edificanti)
  • Sabato dalle 17.00 alle 18.00 a Quaregna Cappellette (risposte ai vari interrogativi)
  • Terza domenica del mese:  genitori e figli in parrocchia a  Quaregna (14,30 - 17,30)
  • Quarta domenica del mese: genitori e figli in parrocchia a Ronco (14,30 - 17,30)
  • Domenica 28 ottobre a Ronco - 4 novembre a Quaregna: castagnata (ci si organizzi per la raccolta delle castagne, abbondanti quest’anno…)
  • Giovedì 8 novembre dalle 14,30 alle 16,30: anziani in oratorio a Quaregna
  • Venerdì 9 novembre dalle 15.00 alle 17.00: anziani in oratorio a Ronco.  
  • Domenica 18 novembre a Ronco:Giornata annuale dell’A.I.S.M.
  • Ultimo sabato di ogni mese dalle 15 alle 17,30:  compleanni del mese in corso, evitando regali, lasciando ai genitori interessati di contattarsi e concordare per la merenda… Si stanno definendo le modalità per rendere fecondo e  festoso questo appuntamento. Ci vuole tanto coraggio, ma anche profonde motivazioni,  per  vivere con semplicità e gratitudine il dono più bello che è la vita e gli anni che passano.
  • Oratorio, ragazzi,animatori di Ronco e Quaregna: dovendo mettere meglio a fuoco e concordare con gli animatori modalità e calendario, che non ignorino quanto propone la parrocchia, al momento si è fissato l’incontro quindicinale con gli animatori a partire da  lunedì 29 ottobre ore 20,45, e a partire dal 10 novembre coi sabati quindicinali in oratorio per i ragazzi.
  • Giovedì ore 20,30: prove di canto per tutti alle Cappellette di Quaregna (il gruppo di animazione liturgica ha il compito di sostenere con il canto l’Assemblea nelle Celebrazioni). Si cercano voci nuove anche se stonate. Cantare insieme fa bene!
  • Domenica, giorno del Signore per noi cristiani: Celebriamo l’Eucarestia partecipando in modo attivo alle ore 9.00 a Quaregna o alle 10,30 a Ronco. 
    Sabato ore 18,30:  prefestiva alle Cappellette di Quaregna.
  • Come detto a voce, l’ormai collaudato e superato Catechismo genitori-figli”sarà sostituito con le proposte qui riportate: ognuno scelga quando e come partecipare. Per Prime Comunioni o Cresime si concorderà con gli interessati un tempo di preparazione specifica. La domenica terza o quarta del mese, per genitori e figli, fa già parte del percorso. Si scelga a seconda degli impegni.

Cercansi:

  • Volontari/e per tenere in ordine le chiese e le strutture parrocchiali.
  • Volontari/e per distribuire circolari e bollettino alle famiglie.
  • Volontari/e per animare l’incontro mensile con gli anziani/e.
  • Volontari/e per ammalati, anziani, famiglie in difficoltà (dopo la formazione ).

Queste le opportunità che la parrocchia, al momento, offre a quanti sentono il desiderio di avere dei momenti di sosta e di riflessione allo scopo di sostenerci vicendevolmente, per imparare ad alleggerire la vita e a contemplarla nelle piccole cose.

Invito a valorizzare anche il colloquio personale per ulteriori chiarimenti, per esprimere dubbi, perplessità, per offrire suggerimenti o disponibilità utili a rendere più agevole e fecondo  il cammino che ci prefiggiamo di intraprendere a partire dalla seconda settimana di novembre.

Il Signore ci accompagni con la sua Parola e con la presenza del suo Spirito!

Ottobre 2018 -  don Mario Marchiori, vostro parroco     

Che cosa mi ha donato negli anni la Parrocchia? Come sarei io o la mia famiglia se non avessi incrociato la Comunità nel tempo e nelle stagioni più diverse della vita? Cosa potrei fare io per sentire anche mia  la Comunità? Sono certo/a  di aver dato il meglio e di non poter ricevere ancora stimoli e luce per l’oggi e per il domani? Credo davvero nel Signore o è ormai un optional?

 

PARLIAMONE

Luigi Ciotti sulla morte della madre e del bambino in mare - Non ci sono parole, ma soprattutto non bastano più le parole. Come non basta la rabbia, l’indignazione, il disgusto. La notizia di due donne – una salva per miracolo – e di un bambino lasciati morire per il rifiuto di essere riportati nei lager libici, luoghi di umiliazione e di violenza, è il segno ulteriore di una barbarie alla quale bisogna opporre azioni concrete. Chi si astiene oggi diventa complice. La storia ci insegna che il male vince anche grazie al contributo degli indifferenti e delle nazioni che per bassi interessi di bottega hanno stretto patti con dittature o paesi senza governi stabili e riconosciuti. Impediamo che quella storia si ripeti. Mobilitiamoci e organizziamo il nostro “no” alla perdita di umanità, alla svendita della democrazia, al naufragio delle coscienze” - d. Luigi Ciotti, presidente Libera e Gruppo Abele

 


 

E’ tempo di inserire l'undicesimo comandamento:

“mai essere indifferenti”

              (un sopravvissuto ad Auschwitz)

 

Mons. Tonino Bello "... delle nostre parole dobbiamo rendere conto agli uomini. Ma dei nostri silenzi dovremo render conto a Dio".

 

Ultime notizie

Omelia di Mons. Robero Farinella

Omelia inizio del ministero pastorale in Diocesi di Biella Sua Eccellenza Mons. Robero Farinella.      Biella, Cattedrale, 14 ottobre 2018

Carissimi Fratelli e Sorelle, Cari amici,

Vi saluto tutti con affetto e vi ringrazio per la vostra presenza. La parola del Signore che è appena risuonata nel Vangelo ci ha detto: Seguimi. E’ Gesù che oggi ripete a me e a voi questo invito: Seguimi...

Leggi

Le donne e la chiesa

Ha fatto bene Rocca (n. 16/17; www.rooca.cittadella.org) a pubblicare l'articolo di Vittorio Mencucci «Le donne e la chiesa - Radici di una discriminazione», con quelle tristissime citazioni di teologi antichi e ostinazioni recenti...

Leggi

Dacia Maraini: Caro Papa...

Caro Papa, per ogni donna l’aborto è sempre un dolore

Dacia Maraini  Corriere della Sera 17-10-2018

Caro Papa,
proprio perché la stimo moltissimo e la seguo con affetto in tutte le sue prese di posizioni che mi trovano sempre concorde, non le nascondo che le sue parole sull’aborto mi hanno stupita e addolorata...

Leggi

Lodi, quella mensa negata

Lodi, quella mensa negata ai bimbi che ci fa vergognare

Immagini e razzismo - Viene naturale schierarsi con le lacrime delle mamme e i sorrisi dei bambini della “stanza del panino”

 

 Il Fatto Quotidiano  - di Selvaggia Lucarelli | 14 ottobre 2018...

Leggi

Vi sembra giustizia? Bisogna disobbedire

Il padre comboniano: “Non chiedo eroismo, ma si deve rischiare qualcosa”

di Ferruccio Sansa | 14 ottobre 2018

Questa è la vendetta di Matteo Salvini. Pare incredibile che il ministero dell’Interno entri in causa. Ma noi non possiamo restare così passivi ad assistere alla persecuzione di una persona giusta come Mimmo Lucano...

Leggi

Mons. Romero - altre riflessioni

 di T. Bello, L. Bettazzi, A. Vitali

Pax Christi si prepara a vivere con grande gioia la Canonizzazione prevista per domenica 14 ottobre di mons. Oscar Romero e di papa PaoloVI...

Leggi

Santi Paolo VI e Monsignor Romero

Perché Papa Francesco proclama santi Paolo VI e Monsignor Romero

Canonizzati lo stesso giorno, il 14 ottobre, saranno benedetti da Francesco loro grande estimatore da sempre

Papa Montini e monsignor Oscar Ornulfo Romero – Credits: Marvin RECINOS/AFP/Getty Images - Keystone/Hulton Archive/Getty Images

 PANORAMA - Orazio La Rocca,   12 ottobre 2018

Leggi

Paolo VI e Romero

Paolo VI e Romero, santi il Papa del dialogo e il vescovo dei poveri

I cardinali Becciu e Rosa Chavez ricordano i due beati che saranno canonizzati da Francesco domenica 14 ottobre: luci nelle oscillazioni della storia

 La Stampa, 11 ottobre 2018  di Salvatore Cernuzio   -    Città del vaticano

Leggi

con il sindaco di Riace

L'arresto del sindaco di Riace, Domenico Lucano, per "favoreggiamento dell'immigrazione clandestina" è l'ultimo atto ispirato dalla politica delle istituzioni italiane verso la "questione migranti": iniziata con l'introduzione del reato di immigrazione clandestina, proseguita con i finanziamenti alla Libia, che hanno favorito la guerra civile, la nascita dei campi di concentramento per migranti (oggi gli internati sono circa 10.000), l'aumento dei morti in mare durante le traversate, e poi l'attacco alle ong, infine la chiusura dei porti.

Leggi

PERSEGUIRE LA PACE

(Riflessioni in occasione del “2 ottobre, nascita di Gandhi, giornata della nonviolenza” istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite).

di Gabriele Sala

Leggi