Notizie

IL DECRETO MINNITI SULL'IMMIGRAZIONE

IL DECRETO MINNITI SULL'IMMIGRAZIONE E LA RISPOSTA DEL TERRITORIO. IERI SERA, AL BUC DI FERMO, L'INCONTRO VOLUTO DAL MOVIMENTO 5 LUGLIO PER FARE CHIAREZZA

Si è svolto ieri sera, presso il BUC di Fermo, l’incontro “Immigrazione: diritti negati e politiche securitarie, organizzato dal movimento antirazzista 5 luglio. All’ordine del giorno: le politiche rivolte ai migranti, il decreto Minniti-Orlando e la risposta del territorio. Informazione.tv era presente per fare chiarezza su questo nuovo feroce decreto, emanato a fine febbraio, e comprendere che impatto avrà sul territorio fermano...

Fatti e segni - Vangelo

Il cristianesimo è una teorizzazione del vangelo, una dottrina, entro una certa cultura e linguaggio, nel tentativo di comprenderlo e trasmetterlo, e anzitutto di viverlo. Il vangelo è già tutto nelle prime parole di Gesù che gli evangelisti ci riferiscono: «Cambiate mentalità, perché viene il regno di Dio, anzi e già tra voi, in voi, se vivete da poveri, miti, misericordiosi». Tutto il resto è conseguenze e commento. Il regno di Dio, che Gesù annuncia, è una vita, già in questo tempo, in cui Dio è presente, regna, dove e quando si percepisce il suo amore gratuito. Cioè, il mondo non è abbandonato al male, il tempo avrà un esito felice, che già comincia qui, sebbene attraverso tribolazioni. Come ogni dottrina, la tradizione cristiana è un tentativo di comprendere ed esprimere sempre meglio la prima luce del messaggio. Non è il caso di stupirsi se la dottrina cambia, si evolve, per avvicinarsi meglio a comprendere e vivere la verità ricevuta. Solo una statua di marmo non si muove mai. Se marmorizziamo il vangelo in una definizione o lo fissiamo in una tradizione intoccabile, lo sterilizziamo (cfr. Matteo 15,6 e Marco 7,9 e 13).
                                                              Enrico Peyretti

(Rocca 1, gennaio 2017)

La fame e la sete decimano parte dell'Africa

Decine di migliaia condannati a morte. La fame e la sete decimano parte dell'Africa

sabato 18 marzo 2017    

Non è un caso che Antonio Guterres, il nuovo Segretario generale dell’Onu, abbia visitato nei giorni scorsi uno dei paesi più colpiti, la Somalia, sottolineando ripetutamente la necessità di intervenire con la massima urgenza per evitare una carestia che potrebbe essere peggiore di quella, devastante, del 2011, quando morirono di fame 260.000 persone, delle quali 133.000 erano bambini al di sotto dei 5 anni...

FINE VITA: PROFEZIA E ATTUALITÀ

FINE VITA: PROFEZIA E ATTUALITÀ IN UNA RIFLESSIONE INEDITA DI FRATEL ARTURO PAOLI

Dino Biggio

Tratto da: Adista Documenti n° 10 del 11/03/2017

 Chi non ricorda il calvario di Eluana Englaro e della sua famiglia, con tutte le discussioni e le polemiche che sollevò in campo politico, ma anche ecclesiastico, per lo più dettate da interessi di parte che poco avevano a che vedere con il bene di Eluana?...

Lettera aperta a Papa Francesco

E’ TEMPO DI NUOVE RISURREZIONI…

Caro Francesco,

sono sr. Rita Giaretta di Casa Rut, una suora Orsolina del S. Cuore di Maria da vent’anni in missione a Caserta dove, insieme alle mie consorelle, abbiamo dato vita a Casa Rut, una casa di accoglienza per donne, a volte minorenni, spesso incinte o con figli piccoli,...

PRIMA RIFLESSIONE DI BEPPE MANNI

 Per non sapere né leggere né scrivere

600 professori universitari denunciano: i giovani non sanno più scrivere ed esprimersi in un italiano corretto. Lo hanno sperimentato leggendo migliaia di tesi. E’ indispensabile re-insegnare a scrivere attraverso esercizi di “dettato ortografico, riassunto, comprensione del testo, conoscenza del lessico, analisi grammaticale e scrittura corsiva a mano”. ..

Alla Camera il biotestamento.

  Alla Camera il biotestamento. Se passa, si fermerà in Senato

Nonostante i tentativi di destra e cattolici di bloccare la norma, dovrebbe reggere in aula (dov’è arrivata ieri) l’intesa Pd-5Stelle: a Palazzo Madama, però, non basta

di Vds | 14 marzo 2017...

Bauman 'Ecco i doni di Francesco'

 Papa Francesco è il dono più prezioso (anzi, inestimabile) che la Chiesa cattolica romana ci abbia offerto, oltre che il regalo di cui la società aveva più bisogno in questi tempi tormentati dall'incertezza, privi di direzione, alla deriva, senza uno scopo e senza fiducia...

Papa Francesco, un anniversario inquietante.

Papa Francesco, un anniversario inquietante. O cambia strategia o rischia l’isolamento

di Marco Politi | 12 marzo 2017

L’affare Collins bussa alla porta del quinto anno di pontificato. Archiviare l’episodio per non turbare l’immagine di Francesco-superman impedisce di vedere la lotta, che si sta svolgendo all’interno della Chiesa cattolica per bloccare o almeno rallentare il corso riformatore del pontefice argentino. Per Francesco ormai ottantenne è cominciato il secondo tempo della partita (per dirla in termini calcistici) e lo scontro in campo si fa sempre più duro. Le dimissioni della cattolica irlandese Marie Collinsritiratasi dalla commissione vaticana per la tutela dei minori dagli abusi in seguito all’atteggiamento sabotatorio della Congregazione per la dottrina della fede – dimostra che anche gli oppositori alla linea riformista di Bergoglio sono in grado di mandare in porta un goal....