Notizie

20 APRILE - DUE ANNIVERSARI DA RICORDARE

20 APRILE - DUE ANNIVERSARI DA RICORDARE:
TONINO BELLO ED ERNESTO BUONAIUTI

Figlio del Concilio Vaticano II, precursore di Papa Francesco, di quella "Chiesa del grembiule contro la Chiesa delle Stole" per usare una metafora a lui cara, don Tonino Bello, il vescovo di Molfetta che non si fece mai chiamare Monsignore, è nato qui ad Alessano, a pochi chilometri da Santa Maria di Leuca, lembo estremo del Salento dove i due Mari, Adriatico e Ionio, si separano dando vita a uno spettacolo imperdibile...

In occasione della ricorrenza dei 70 anni della morte di Ernesto Buonaiuti (20-4-1946), le riviste aderenti alla Rete dei Viandanti intendono fare memoria della figura dello studioso, protagonista del modernismo italiano.
Il ricordo, secondo le specifiche caratteristiche delle varie testate, è fatto contemporaneamente da: Dialoghi (Lugano/CH), Esodo (Mestre/VE), Il gallo (Genova), Koinonia (Pistoia), l'altrapagina (Città di Castello/PG), Matrimonio (Padova), Notam (Milano), Oreundici (Roma), Tempi di fraternità (Torino).
Anticipiamo il testo di uno degli articoli che il sito di Viandanti (www.viandanti.org) pubblicherà nella vicinanza della ricorrenza della morte (20 aprile) di Buoinaiuti"...

CHIESA SINODALE

La gioia della carità di Gualtiero Bassetti

CHIESA SINODALE

Sinodale è una Chiesa in cui ciascun membro si scopre ed è valorizzato quale pietra viva, scelta e preziosa; è una Chiesa in cui ciascuno porta il peso dell'altro e in cui si gareggia nello stimarsi a vicenda. Sinodale è una Chiesa che pratica, nella sua vita quotidiana e ordinaria, il discernimento comunitario e che rifugge dal clericalismo esasperato: che sa distinguere tra ministerialità e clericalismo, sia dei preti che dei laici. Si tratta della via da percorrere per una più profonda ricezione del Concilio Vaticano II e quindi per assecondare i doni della Divina Provvidenza. Dal discernimento comunitario trova impulso, infatti, la conversione pastorale della Chiesa...

Schonborn: 'Amoris Laetitia' è un testo tomista

8 aprile 2016 di Edoardo Mattei
Schonborn: Francesco supera l'artificiale divisione tra "regolare" e "irregolare"

Il Card. Christoph Schönborn, Arcivescovo di Vienna appartenente all'Ordine dei Domenicani, è intervenuto alla conferenza stampa di presentazione dell'esortazione post sinodale "Amoris Laetitia" presieduta dal Card. Lorenzo Baldisseri, Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi: è un testo tomista, innovazione e continuità rispetto a Gioanni Paolo II, la centralità dei poveri...

Riforme costituzionali: ordalìa o democrazia?

Riforme costituzionali: ordalìa o democrazia? Accettiamo la sfida
di Paolo Farinella | Il Fatto Quotidiano - 9 gennaio 2016

Speravamo che la fine del berlusconismo al governo diretto del Paese dovesse portare un minimo di regole democratiche, eliminando lo scempio alla dignità della legalità e curando le ferite inflitte a ogni istituzione civile e organizzazione dello Stato. Circa metà degli italiani ha coscientemente tenuto al governo dell'Italia un evasore fiscale, un alleato di mafia, attraverso il suo diretto braccio destro Dell'Utri (ora in carcere). Ora abbiamo anche il conforto di Sandro Bondi, testimone qualificato indiscusso che gli fu vate, "servo volontario" ed ex Pci, il quale quatto quatto, cacchio cacchio, viene a dirci con lirica innocenza che a Berlusconi nulla importava dell'Italia, perseguendo il fedifrago un solo interesse: il suo e quello delle sue aziende...

DEPRESSIONE POST REFERENDUM?

 di Paolo Farinella, prete Genova 18-04-2016

È andata come non poteva non andare, considerati il reato d'istigazione alla diserzione del boss del governo, l'ammutinamento della tv pubblica e, in parte privata, di quasi tutta la stampa e le falsità sui posti di lavoro che si sarebbero stati persi. Diversi amici e amiche mi scrivono dicendomi che sono andati a votare SI e ora sono depressi perché il voto è stato inutile e comunque «non c'è niente da fare»...

LE APERTURE DI PAPA FRANCESCO SULLA FAMIGLIA

 di Gianfranco Brunelli

Il paradigma di Papa Francesco. L'esortazione apostolica "Amoris laetitia" sull'amore nella famiglia, è in continuità con la "Evangelii gaudium".
L'esortazione apostolica post-sinodale «Amoris laetitia» (la gioia dell'amore) sull'amore nella famiglia, è in continuità con l'esortazione «Evangelii gaudium» (la gioia del Vangelo), il primo e programmatico documento del suo pontificato. È un testo lungo. Forse troppo...

Sole24Ore - 9 aprile 2016

Papa a Lesbo

"Non siete soli, imploro l'Europa". Dall'isola greca riparte per Roma con 12 profughi
Conclusa la visita nell'isola greca emblema dell'emergenza
dell'inviata Manuela Tulli LESBO 17 aprile 2016
Il sorriso della mamma siriana che sull'aereo del Papa tiene d'occhio i due piccoli e allo stesso tempo risponde timida ma felice ai saluti delle persone è una delle istantanee del viaggio di Francesco. Lesbo, periferia d'Europa, che da perla del turismo è salita agli onori delle cronache per il dramma dei migranti. Lesbo, così vicina alla Turchia e così 'lontana' da Bruxelles...

Papa a Lesbo - CONFERENZA STAMPA

CONFERENZA STAMPA DEL SANTO PADRE FRANCESCO DURANTE IL VOLO DI RITORNO DA LESBO (GRECIA)
Volo Papale
Sabato, 16 aprile 2016
(Padre Lombardi)
Allora, diamo il benvenuto tra noi al Santo Padre, per una conversazione dopo questo viaggio breve ma estremamente intenso. Io rileggo il comunicato che avete ricevuto, in modo che se qualcuno non l'ha potuto sentire o ricevere sul suo telefono, ne abbia il testo completo. Il Papa desidera che sia chiaro tutto il contenuto...

 

Sette (e più) buone ragioni per votare SI

1. Il tempo delle fonti fossili è scaduto: in Italia il nostro Governo deve investire da subito su un modello energetico pulito, rinnovabile, distribuito e democratico, già affermato nei Paesi più avanzati e innovati del nostro Pianeta...

Banglanews 725 - 13 aprile 2016

Missione
»» «La carezza della misericordia» di p. Maurizio Bezzi
»» L'infinito circolo (virtuoso?) di Sr Stefania Raspo
»» Mal d'Africa e... tanto altro di p. Gabriele Ferrari, sx
»» Cerco fatti di misericordia di p. Raffaele Pavesi
Chiesa
»» Gesù senzatetto in Vaticano di Andrea Tornielli
»» Papa: a tanti non interessa la sorte dei profughi...

Noi Siamo Chiesa sulla Amoris Laetitia

La porta, già sbarrata, ora è socchiusa. Dal basso il popolo cristiano la apra- e la tenga aperta- perché la fede nell'Evangelo ispiri nella Chiesa la vita quotidiana delle famiglie. Riflessioni di "Noi Siamo Chiesa" sulla Amoris Laetitia
La troppo lunga Esortazione Apostolica Amoris Laetitia inizia al paragrafo 3 con una affermazione che indica il percorso che si dovrà percorrere: "desidero ribadire che non tutte le discussioni dottrinali, morali o pastorali devono essere risolte con interventi del magistero... in ogni paese o regione si possono cercare soluzioni più inculturate, attente alle tradizioni e alle sfide locali. Infatti, «le culture sono molto diverse tra loro e ogni principio generale [...] ha bisogno di essere inculturato, se vuole essere osservato e applicato» (dal discorso conclusivo del Sinodo 2015)"...