Notizie

Paolo VI e Romero

Paolo VI e Romero, santi il Papa del dialogo e il vescovo dei poveri

I cardinali Becciu e Rosa Chavez ricordano i due beati che saranno canonizzati da Francesco domenica 14 ottobre: luci nelle oscillazioni della storia

 La Stampa, 11 ottobre 2018  di Salvatore Cernuzio   -    Città del vaticano

Santi Paolo VI e Monsignor Romero

Perché Papa Francesco proclama santi Paolo VI e Monsignor Romero

Canonizzati lo stesso giorno, il 14 ottobre, saranno benedetti da Francesco loro grande estimatore da sempre

Papa Montini e monsignor Oscar Ornulfo Romero – Credits: Marvin RECINOS/AFP/Getty Images - Keystone/Hulton Archive/Getty Images

 PANORAMA - Orazio La Rocca,   12 ottobre 2018

con il sindaco di Riace

L'arresto del sindaco di Riace, Domenico Lucano, per "favoreggiamento dell'immigrazione clandestina" è l'ultimo atto ispirato dalla politica delle istituzioni italiane verso la "questione migranti": iniziata con l'introduzione del reato di immigrazione clandestina, proseguita con i finanziamenti alla Libia, che hanno favorito la guerra civile, la nascita dei campi di concentramento per migranti (oggi gli internati sono circa 10.000), l'aumento dei morti in mare durante le traversate, e poi l'attacco alle ong, infine la chiusura dei porti.

PERSEGUIRE LA PACE

(Riflessioni in occasione del “2 ottobre, nascita di Gandhi, giornata della nonviolenza” istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite).

di Gabriele Sala

I muri devono crollare, non i ponti

Lettera da Genova della Comunità San Benedetto al Porto
 
A poco meno di due ore dal crollo del Ponte Morandi, scrivevamo: “Quello che è accaduto oggi è una tragedia di cui, ancora, si devono capire le proporzioni senza precedenti nella nostra città!”
Il nostro coinvolgimento nella tragedia è stato diretto: la Fabbrica del Riciclo, da noi gestita, è crollata, travolta dalle campate del ponte. Alcuni di noi si trovavamo dentro il capannone...

DECIMO INCONTRO EUROPEO DELLE CDB

10° INCONTRO EUROPEO DELLE CDB – ORDINE DEL GIORNO CONCLUSIVO SUI MIGRANTI

 

Le Comunità Cristiane di Base provenienti da vari paesi europei (Italia, Francia, Spagna, Austria, Svizzera, Belgio), riunite a Rimini nei giorni 21, 22 e 23 settembre 2018 per il 10° incontro europeo, dal titolo “Cristiane e cristiani per un mondo più giusto e per una Chiesa povera” – a conclusione dei lavori dedicati al tema della povertà, fondamento della vita della comunità che Gesù di Nazareth ha annunciato, e alla luce degli eventi drammatici che stanno segnando la vita del nostro continente per quanto concerne il rapporto con i poveri ed i migranti – non possono lasciare questo convegno senza aver espresso la loro profonda indignazione per come la “fortezza Europa” sta affrontando i temi dell’immigrazione...

Lo sgombero della ex Rivetti

a proposito dello sgombero della ex Rivetti

Riusciamo ad immaginarci il manipolo di sfaccendati legaioli trascorrere questo ultimo scorcio di estate alla ricerca di cittadini che, soffrendo di insonnia, si siano accorti di “una decina” di persone che hanno trovato rifugio (da parecchi mesi ormai) negli edifici fatiscenti dell’ex Rivetti, area dismessa, defilata e vasta...

Marco Sansoè per

Laboratorio sociale “La città di sotto,

Comitato biellese accoglie,

Arci Comitato territoriale Biella, Ivrea, Vercelli

 

L'Identita' inventata degli italiani

di Tomaso Montanari | 10 settembre 2018

“Identità è una parola pericolosa: non ha alcun uso contemporaneo che sia rispettabile”. L’ammonizione dello storico inglese Tony Judt (2010) era stata avanzata, prima e in termini più espliciti, dall’economista indiano Amartya Sen in Identità e violenza. Recensendo quel libro, Mario Vargas Llosa ha scritto che la domanda che sorge di fronte all’affermazione, violenta, delle identità nazionali e religiose è riassunta in un verso di Pablo Neruda: “E l’uomo dov’era?”...

Immigrazione, perche' e' un'ossessione

di Furio Colombo |     Il Fatto Quotidiano   9 settembre 2018

Inutile fingere. Persino i complicati percorsi economici che legano e oppongono uno Stato ad altri Stati, in una combinazione nuova e difficile come l’Unione Europea, sono scuse e pretesti. I Paesi dell’Unione non languono, e in molti di essi (la maggior parte dei membri originari e tutti i rancorosi arrivati per ultimi), non hanno mai conosciuto un simile livello di vita e l’accesso così facile al resto del mondo...

L'eredita' e la porpora mancata

L’eredità e la porpora mancata. Vi racconto l’ex nunzio ferito

Don Paolo Farinella: “Scrissi due volte al Santo Padre sui comportamenti di Viganò, che non è diventato cardinale e ora si vendica senza pietà”

UN PARROCO SARDO A MONS. VIGANO'

LETTERA DI UN PARROCO SARDO A MONS. VIGANÒ’

 

Egregia Eminenza, Viganò
le scrivo dalle pagine di un giornale "di periferia"; quelle periferie tanto amate sia dal Signore (cresciuto a Nazareth, al suo tempo paesino di montagna) sia dall'attuale Pontefice, Papa Francesco...