Notizie

Parole Proibite: Schiaffo al Papa

Michele Santoro presenta.

L’incontro di Zelensky con papa Francesco si è risolto in un nulla di fatto. Il presidente ucraino ha ribadito, il giorno dopo l’incontro in Vaticano, che l’Ucraina non ha bisogno di “mediare con l’aggressore” e ha rinnovato il bisogno del suo paese di ricevere aiuti e sostegno militare. Il Papa durante l’Angelus di ieri ha ribadito l’opposto: “che tacciano le armi”, un messaggio indirettamente rivolto al presidente ucraino. Ma come è stata accolta la freddezza di Zelensky in Vaticano? E che peso politico ha la diplomazia vaticana in un contesto internazionale sempre più teso?

INCONTRO CON CLEMENTINE TALATOU PACMOGDA

DI.M.MI – DIARI MULTIMEDIALI MIGRANTI - INCONTRO CON CLEMENTINE TALATOU PACMOGDA

Proponiamo la pagina dedicata dal “Il Biellese” all’incontro della scrittrice del Burkina Faso con gli studenti al seguente LINK

NOmafiebiella - Domenico Cipolat...

LE CHIESE E LA GUERRA RUSSO - UCRAINA

Riccardo Larini

“La guerra sta causando indicibili disgrazie. Il corpo di Cristo, la chiesa, soffre e piange. L’umanità nel suo bisogno grida: Signore, fino a quando? Solo la storia potrà svelare il groviglio di cause sottostanti e attive che si sono accumulate nel corso del tempo e che hanno portato alla rottura della pace. Dio solo vede e giudica gli intenti e i pensieri del cuore. Noi, servitori della chiesa, rivolgiamo a tutti coloro che hanno potere o influenza in materia un accorato appello a mantenere seriamente davanti ai loro occhi la pace, affinché presto cessi lo spargimento di sangue.”...

Parole Proibite: Sostituzione Etnica

L'Ordine dei giornalisti ha convocato Mario Natangelo, il vignettista del Fatto quotidiano, per valutare se ha “violato i codici di condotta della professione". Il possibile provvedimento disciplinare, si riferisce al disegno pubblicato un paio di settimane fa sul quotidiano diretto da Marco Travaglio dopo che il ministro Lollobrigida ha parlato di sostituzione etnica. In Parole Proibite, il professore Piergiorgio Odifreddi spiega qual è la teoria del complotto richiamata dal ministro, secondo la quale c'è un piano per incentivare l'immigrazione africana che richiama concetti come la razza e il sangue.

LA MORTE LA REGALÃ’ AI SUOI RAGAZZI

LA MORTE

      LA MORTE LA REGALÒ AI SUOI RAGAZZI

                      di E. Martinelli

La malattia, ormai grave, stava concludendo la parabola della sua breve vita, di uomo e di prete.

Il priore partì da Barbiana che era il 25 aprile, giorno della Liberazione. Prima girò tutta la casa, poi volle rivedere tutte le stanze e, presente la Gina e noi ragazzi, disse: “Chissà se ci ritornerò”. Il giorno avanti aveva bruciato molti documenti nella stufa....

Oltre i muri della Legge

Evento sui Migranti a Castel Volturno (CE)

Oltre i muri della Legge

Una mostra apre sguardi e coscienze alle sfide planetarie. Nel corso della rassegna una conferenza sull’ultimo vergognoso decreto immigrazione che aumenta il caos e la sofferenza e un cineforum sulla “rotta balcanica” per mettere in risalto l’ipocrisia dell’Europa e dell’Italia

di Flippo Ivardi Ganapini, missionario comboniano

QUESTO NOSTRO 25 APRILE

Il nostro 25 aprile e' un giorno di memoria e d'impegno.
Contro il fascismo, e quindi contro tutte le uccisioni, e quindi contro la guerra, il militarismo e il riarmo.
Contro il fascismo, e quindi contro tutte le dittature, comunque esse si travestano...

Centro di ricerca per la pace Centro di ricerca per la pace 

FASCISMO/ANTIFASCISMO

La lezione di Gianni Bertone  In Fare democrazia - dal federalismo alla federatività   Progetto  Intra montes  1999 -pp.27-31

Il capitolo fascismo/antifascismo è forse il più ostico per il/la quindicenne-diciottenne che abbiamo preso come punto di riferimento per queste annotazioni. I giovani si chiedono perché l'argomento non venga messo decisamente nella categoria del passato, perché la contrapposizione tra fascismo e antifascismo debba ancora
alimentare tanta polemica...
 

Gaillot, vescovo degli ultimi

Gaillot,  vescovo degli  ultimi

La Repubblica   17 aprile 2023

di  ENZO BIANCHI per gentile concessione dell’autore.

 

La morte per cancro fulminante del vescovo Jacques Gaillot, ormai ultraottuagenario, diventa per noi l’occasione per porre domande alla chiesa, a noi cattolici e a quanti ricercano cammini di veridicità e di giustizia...