Notizie

PAPA FRANCESCO VISITERA' NOMADELFIA

 Il Pontefice in Toscana il 10 maggio 2018. «Dove la fraternità è legge»: 70 anni fa la costituzione della “cittadella del Vangelo” voluta da don Zeno Saltini

Marco Roncalli  Pubblicato il 02/02/2018

Roma

La risurrezione di Gesu' e la salvezza degli uomini

La risurrezione di Gesù e la salvezza degli uomini, di Vito Mancuso

Pubblicato su Il Foglio,  24 marzo  2008 da Vito Mancuso

La tesi di questo articolo consiste nel sostenere che occorre distinguere la risurrezione quale evento concreto accaduto a Gesù di Nazaret (un evento dotato di uno statuto storico del tutto particolare su cui mi soffermerò) dalla risurrezione quale evento salvifico. Occorre distinguere il significato della risurrezione per Gesù, dal significato della risurrezione per noi.

 

Vent'anni di paura: 'Il crimine dilaga...'. Anzi, no: sta sparendo

di Paolo Delgado

Il Dubbio, 13 marzo 2018

I reati sono al minimo storico ma la politica continua ad alimentare la retorica dell'emergenza. Quando è cominciata? Perché? Come contrastarla? Non si parla dell'ondata di criminalità che terrorizza e asserraglia nelle case i concittadini, protetti da porte blindate e sofisticati sistemi di sicurezza, sempre più spesso con la pistola a portata di mano.

Ratzinger su papa Francesco

Lettera. Ratzinger su papa Francesco: «Continuità interiore tra i due pontificati»


 AVVENIRE ,  Mimmo Muolo lunedì 12 marzo 2018

 

Una lettera personale di Benedetto XVI; a renderla pubblica il prefetto della Segreteria per la comunicazione, monsignor Viganò

LA SINISTRA INUTILE

Questo è il consueto post elettorale sulla sconfitta della sinistra. Sono un po’ stufo di scriverlo, ma la sinistra continua a perdere.
Se c’è una buona notizia in questa giornata terribile è che forse è l’ultimo che scriverò, non perché da qui in poi vinceremo tutte le elezioni, ma perché forse smetteremo di esistere per un po’... di Enrico Sola

LA QUARESIMA NON E TEMPO DI EROISMI

di Mons Mario Delpini - 26 febbraio 2018

Sento anch’io il gemito. Anch’io indovino il sospiro. Il gemito e il sospiro di quest’uomo, di questa donna, il gemito e il sospiro di popoli interi, il gemito e il sospiro della creazione. C’è un incompiuto che sospira il compimento. L’incompiuto degli affetti, di quell’amore che non è abbastanza amore, di quel curarsi della gioia delle persone amate che non è abbastanza per dare gioia, di quella vita che non è abbastanza vita. Sento il sospiro dell’incompiuto...

PADRE NOSTRO, TU NON CI TENTI

di Gianfranco Ravasi

 

È stato uno stillicidio che mi ha accompagnato da anni. La domanda era sempre la stessa, anche da parte dei lettori di questa pagina: come si giustifica la sesta delle sette invocazioni di quell’ oratio perfectissima di Gesù – come la definiva s. Tommaso d’Aquino – che è il Padre nostro, cioè «non ci indurre in tentazione»? I giornali hanno già riferito le considerazioni di papa Francesco sulla incongruità di questa resa a cui poi si è associata la Conferenza Episcopale Italiana, mentre altri vescovi di varie lingue avevano da tempo introdotto variazioni del tipo «non abbandonarci alla tentazione», «non farci entrare nella tentazione», «non lasciarci entrare in tentazione» e così via.

Quaresima: Cenere in testa e acqua sui piedi

Don Tonino Bello, con il suo slogan “cenere in testa e acqua sui piedi”, vuole esprimere proprio i due segni che caratterizzano l’inizio e il compimento del tempo quaresimale, un tempo che deve essere scandito dalla preghiera, dal digiuno e dalla carità...