Notizie

LA SCONFITTA DI SALVINI

Care amiche ed amici,
Salvini è già sconfitto. La sua controrivoluzione è fallita. Il vero proposito di Salvini, la sua vera promessa all’elettorato dell’Italia della paura, non era infatti di centellinare gli immigrati spartendoli tra i vari Paesi europei, ma era di fermarli ai confini del mare e bloccarli nelle loro prigioni arretrate; voleva difendere, come diceva, i cinquecento milioni di europei dall’invasione di questi stranieri, dopo che “a casa loro” li avevamo depredati di tutto.  Non gli è riuscito, e la debolezza delle sue prove di forza (porti chiusi e navi ferme) dimostra che non ci riuscirà, né lui né alcun altro stratega dell’apartheid europeo come lui...

E se Hanna Arent avesse ragione?

di Gabriele Sala

Il caso di Josepha, la donna di origine camerunese salvata il 17 luglio nel Mediterraneo dalla nave Open Arms (a ottanta miglia dalle coste libiche) insieme con i corpi di un’altra donna e di un bambino e della madre con il suo bambino, è solo l’ultimo dramma in ordine di tempo...

Humanae vitae, il primo testo bocciato da Paolo VI

 La rivelazione. Humanae vitae, il primo testo dell'enciclica fu bocciato da Paolo VI


Luciano Moia martedì 10 luglio 2018

Papa Montini approvò nel maggio '68 il testo di un'enciclica che avrebbe dovuto essere intitolata "De nascendae prolis". Poi ci ripensò. Lo rivela Marengo, docente di antropologia teologica

Humanae vitae, una storia da riscrivere. Con buona pace dei detrattori ad oltranza ma anche di chi continua a indicarla come pronunciamento infallibile e irreformabile. Invece, come nella maggior parte delle vicende umane, la verità sta nel mezzo...

NON ABBIATE PAURA DELLO STRANIERO

 39380 ROMA-ADISTA. La lettera indirizzata dalla Commissione episcopale per le Migrazioni della Cei alle comunità cristiane, dal titolo "Comunità accoglienti, uscire dalla paura" (datata 20 maggio, è stata diffusa il 15/5), si ricollega e aggiorna il precedente, pubblicato 25 anni fa, "Ero forestiero e mi avete ospitato"...

Migranti, dalla paura all'accoglienza

 CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali

 Nota della Presidenza della Cei

Migranti, dalla paura all’accoglienza

 Gli occhi sbarrati e lo sguardo vitreo di chi si vede sottratto in extremis all’abisso che ha inghiottito altre vite umane sono solo l’ultima immagine di una tragedia alla quale non ci è dato di assuefarci..

GIOVANI SENZA FEDE? NO, C'E' UNA SETE NUOVA

  di Claudio Stercal

Il rapporto tra i giovani e la fede è, oggi più che mai, tema di attualità. Non solo per l’avvicinarsi del Sinodo ma anche perché i giovani e la fede stanno veramente a cuore a tutti noi. Per riflettere sul tema appare, però, utile evitare almeno un paio di errori tra i più comuni: pensare ai giovani senza considerarli all’interno dell’intero percorso della loro vita e, inoltre, separare la fede da un’interpretazione complessiva dell’esistenza. In entrambi i casi, ciò che è da temere è la frammentazione...

Serve un surplus di ottimismo...

 

Serve un surplus di ottimismo contro i professionisti della paura

   

 

di Claudio Cerasa      Il Foglio, 16 luglio 2018

Gli imprenditori della paura hanno un business chiamato emergenza e lo usano come un taxi. Per affrontare i populismi non serve però cadere nelle trappole del pessimismo. L'unico salvacondotto è un mix fatto di ottimismo e principio di realtà. Chi ci sta?...

l miracolo al contrario

Una volta i governi promettevano un milione di occupati in più, oggi si bruciano posti di lavoro: gli errori dell’esecutivo

Nicola Porro -  Il Foglio 15/07/2018 

Siamo passati dalla promessa di un milione di posti di lavoro, all’assicurazione di bruciarne almeno mezzo milione. Ma c’è da scommettere che se questo governo dovesse continuare nella sua folle corsa economica potrebbe facilmente raggiungere il traguardo di un milione di posti di lavoro cancellati...

I SUPERPOTERI DEL RANCORE

    di Francesco Merlo

La Repubblica, 13 luglio 2018

Salvini non aveva e non ha il potere di ordinare l'arresto di nessuno, ma l'immagine di uomini neri che scendono da una nave italiana con le catene ai polsi ha una tale forza evocativa, che è come se fosse accaduto; ed è già così, in questa sua realtà virtuale, una violazione dei diritti umani fondamentali. È vero infatti che, grazie al presidente Mattarella, tutto è finito come doveva finire in un Paese che è ancora uno Stato di diritto e di misericordia...

LA DERIVA POPULISTA

AMODIO: "È QUESTA LA DERIVA POPULISTA. SI RINNEGA IL GARANTISMO DEL NOSTRO SISTEMA"

   

di Paolo Colonnello      La Stampa, 13 luglio 2018

Il penalista: qui non è più il magistrato a dettare la pena, ma sono gli istinti della gente. Il professor Ennio Amodio, uno dei più importanti penalisti italiani, emerito di procedura penale a Milano e tra gli estensori del codice processuale del 1989, è preoccupatissimo. Al punto di aver deciso di raccogliere in un libro, di prossima pubblicazione, il compendio del credo giustizialista gialloverde...

LE PAROLE PER DIRLO

  di Derio Vescovo  di Pinerolo

“Molte volte la vita della chiesa si trasforma in un pezzo da museo o in un possesso di pochi”  (Papa Francesco)...

L’INDIFFERENZA UCCIDE

  di papa Francesco 7 luglio 2018

Monizione introduttiva di Papa Francesco alla preghiera ecumenica per la pace durante la visita del Santo Padre a Bari, tenutosi presso Rotonda sul Lungomare (sabato 7 luglio 2018):